Quantcast

Brescia, sulla bicicletta alla scoperta dell’acqua

"La ciclabile dell'acqua. Dalla fonte al fiume" è il progetto ideato da A2A Ciclo Idrico con il Comune di Brescia per far scoprire il percorso compiuto dall'acqua prima e dopo l'ingresso nelle case dei bresciani.

(red.) “La ciclabile dell’acqua. Dalla fonte al fiume” è il progetto ideato da A2A Ciclo Idrico con la partecipazione degli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Brescia per far conoscere, direttamente in sella alla bicicletta, il percorso che compie l’acqua nelle case bresciane: dal prelevamento dalle fonti fino alla depurazione e alla reimmissione nei fiumi.

Il progetto sarà pronto entro la primavera del 2022 e e si snoderà  snoda lungo le piste ciclabili cittadine: in tutto, circa 20 km lungo i quali, attraverso anche cartellonistica dotata di  QrCode Rider, sarà possibile documentarsi sulla lunga strada cha l’acqua percorre prima di entrare nelle case e una volta che ne è uscita

La partenza sarà dalla fonte di Mompiano fino al depuratore di Verziano, attraverso 10 tappe che illustrano il ciclo idrico integrato, attraversando il centro storico di Brescia dove sono collocate diverse fontanelle pubbliche e, ad esempio,  la Casa dell’Acqua, il pozzo del quartiere Leonessa, l’impianto di trattamento per l’abbattimento del Cromo di via Cremona, la rete fognaria in via Noce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.