Quantcast

Lavori in via Milano, saranno 74 le attività economiche che otterranno un contributo

(red.)  Ammontano a 84 le domande presentate per il secondo bando di contributi economici a sostegno delle imprese interessate dai lavori di riqualificazione nella zona di via Milano. Tra queste, 74 sono state accolte e ammesse al contributo mentre dieci sono state escluse: sette perché pervenute fuori termine e tre perché presentate da imprese non in possesso dei requisiti previsti dall’avviso pubblico.

I contributi sono stati assegnati a 40 imprese commerciali, a 20 imprese artigianali, a nove imprese del settore terziario e a cinque imprese del settore della ristorazione.

I contributi, per un totale di 184mila euro, verranno erogati in un’unica soluzione nel rispetto delle procedure di compensazione debiti-crediti previste dalla norma. Le procedure di erogazione sono state avviate.

L’Avviso Pubblico ha riguardato le micro, piccole e medie imprese (Mpmi) del commercio (escluso il commercio online), della ristorazione, dell’artigianato e del terziario (servizi destinati alla vendita) collocate all’interno di due aree interessate dai cantieri di riqualificazione inseriti nel progetto “Oltre la strada”.

La prima area, denominata Zona 1, è contraddistinta da un disagio al tessuto imprenditoriale diretto ed elevato e include i numeri civici pari da 52/A a 134/C e da 138/B a 160 e i numeri civici dispari da 23/B a 109/C di via Milano.

La seconda area, denominata Zona 2, riguarda imprese che hanno subìto un disagio al tessuto imprenditoriale indiretto, ma considerabile e riguarda via Milano (numeri civici pari da 134/D a 138 e da 50 a 52 – numeri civici dispari da 17/F a 21/B), via Stoppani (numeri civici pari da 2 a 6/I – numeri civici dispari da 1 a 3/B), via Nullo (numeri civici pari da 2 a 8 – numeri civici dispari da 1 a 11), via Manara (numeri civici pari da 2 a 6 – numeri civici dispari da 1 a 5/E), via Villa Glori (numeri civici pari da 2 a 18 – numeri civici dispari 1 a 13) e via Pascoli (numeri civici pari da 2 a 10 – numeri civici dispari da 1 a 9).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.