Quantcast

Per i serramentisti torna BeOpen il 1° luglio a Sant’Eufemia

Più informazioni su

(red.) Tornano gli appuntamenti di BeOpen, l’evento italiano più importante per il settore del serramento, organizzato dal Consorzio Nazionale dei Serramentisti in collaborazione con CNA. BeOpen riparte e la prima tappa live del 2021 sarà il 1 luglio a Sant’Eufemia (Bs), presso il Museo Mille Miglia, a partire dalle 8,30.
L’evento è rivolto a serramentisti in legno, alluminio, pvc e sistemi misti, rivenditori, installatori, imprese edili e progettisti e intende fornire ai partecipanti un quadro complessivo delle applicazioni del Decreto Attuativo (Requisiti Tecnici), pubblicato nell’ottobre del 2020; in particolare verranno suggerite soluzioni e azioni per tutelarsi nel mare magnum delle detrazioni fiscali (Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa). I bonus e gli incentivi fiscali infatti rappresentano una grande opportunità ma anche una possibile fonte di rischi, relativi alla scelta del prodotto, al preventivo, ai contratti e alle responsabilità.
Sarà inoltre possibile per i partecipanti visitare gli spazi espositivi dedicati alle eccellenze e alle novità di prodotto proposte dalle aziende partner, leader del settore a livello nazionale e sul territorio.

Per la configurazione del prodotto, a partire dal 1° gennaio 2020 sono cambiati i requisiti tecnici attraverso cui i serramenti, le chiusure oscuranti e le schermature solari possono essere oggetto di detrazione fiscale. Ma quali sono questi requisiti? In che modo vanno ricavati? Cosa è cambiato rispetto al passato? Quali sono le detrazioni fiscali di cui possono godere i prodotti? E quali sono i requisiti tecnici necessari a prescindere dalle detrazioni fiscali?
Il preventivo non deve più soltanto intercettare le esigenze del cliente ma deve rispettare la congruità dei prezzi e dunque come ottimizzare le voci di costo del preventivo? Come gestire il costo della posa? Come ottimizzare i tempi di controllo di congruità dei preventivi? Come impostare la gestione finanziaria degli acconti, dei pagamenti e dello sconto in fattura? Quali sono le criticità nelle varie tipologie di contratto? Come affrontarle per tutelarsi?
Per questi e ad altri dubbi, un team di esperti fornirà le risposte, per tutelare al meglio la propria azienda.

Fra le importanti tematiche affrontate durante la giornata sarà il sempre attuale tema della posa in opera; in particolare sarà presentato il finanziamento regionale riservato alle aziende della Lombardia per la qualifica degli installatori. Il progetto finanziato consiste nel frequentare il Corso di Posa liv 4 Caposquadra in linea con le normative e, successivamente, nel sostenere il relativo Esame di Certificazione che, se superato, dà al partecipante la possibilità di vedere il proprio nome inserito all’interno dell’Albo di Accredia.
“Aderiamo con entusiasmo e interesse a BeOpen – dichiara Eleonora Rigotti, presidente CNA Brescia -, poiché non solo rappresentiamo, nelle nostre associate, il settore del serramento (produzione e posa in opera) – uno dei più colpiti fra l’altro dalle recenti crisi economiche e, per ultimo, dalla crisi legata alla pandemia – e anche tutte le imprese che ruotano attorno a tale mondo, ma perché è fondamentale fare informazione e fornire gli strumenti per poter correttamente interpretare le normative vigenti. Superbonus ed Ecobonus sono asset preziosi, ma bisogna sapersi destreggiare con sicurezza e cognizione di causa nelle modalità della loro applicazione. La burocrazia è il lacciuolo delle imprese italiane. Perciò, a nostra volta, lavoriamo molto sull’aggiornamento normativo per le nostre imprese e lo sviluppo di nuove competenze professionali e trasversali, attraverso seminari e corsi di formazione mirati”.
Per gli associati CNA l’ingresso è gratuito iscrivendosi a questo link

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.