Quantcast

Brescia, 19enne minacciato da due coetanei in corso Magenta: denunciati

I due, di 19 e 21 anni, sono di Castenedolo. La loro vittima si è presentata ai carabinieri dopo l'episodio del 16 giugno.

(red.) Nelle ore intorno a martedì 22 giugno i carabinieri bresciani di piazza Tebaldo Brusato hanno denunciato a piede libero, con le accuse di minaccia e porto di armi o oggetti atti ad offendere due ragazzi di 19 e 21 anni residenti a Castenedolo. A questo esito si è arrivati dopo che un 19enne si è presentato la scorsa settimana, il 16 giugno, in caserma per denunciare di essere stato circondato e minacciato con un coltello dai due mentre passeggiava in corso Magenta, nel centro storico di Brescia. E a confermarlo sono stati alcuni testimoni, ma anche le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza attive. I militari, a giustifica della denuncia, parlano di atteggiamenti provocatori, violenti e minacciosi e senza alcun motivo. Le indagini hanno poi portato a identificare e denunciare i due giovani aggressori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.