Quantcast

Rilancio edilizia a Brescia, piano per lo sviluppo della zona sud-ovest

Ieri al centro del webinar anche il progetto "Brescia Future District" proprio per rivitalizzare la zona dismessa.

(red.) Ieri pomeriggio, giovedì 10 giugno, si è svolto un webinar dal titolo “Città, lavoro, futuro” che ha interessato come Brescia dovrà rigenerarsi dal punto di vista urbanistico e nelle opportunità che verranno offerte. Città, lavoro, futuro. Tre parole chiave che determineranno le azioni dei decisori pubblici e dei singoli privati impegnati per costruire un’Italia più moderna, sostenibile e resiliente. Dopo la grave parentesi segnata dall’emergenza sanitaria da Covid-19 – si segnalava nell’incontro – il nostro Paese vuole ripartire puntando sulla crescita economica e sulla riqualificazione degli spazi urbani, oggi più che mai al centro di nuove progettualità.

Il confronto è stato proposto da Campus Edilizia Brescia sui temi che ruotano attorno al rilancio italiano e alla rigenerazione dei territori per una riflessione sulle azioni intraprese a livello locale e nazionale, sul fondo europeo Next Generation EU e sulle prospettive per il futuro. All’incontro hanno partecipato Massimo Deldossi presidente di Ance Brescia con Lorenzo Bellicini direttore di Cresme. A dialogare erano presenti anche Carlo Cerami presidente di Redo Sgr Società Benefit, Giovanni Comboni vicepresidente di A2A, il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini, il presidente di Confindustria Brescia Franco Gussalli Beretta e l’assessore regionale alla Casa e all’Housing Sociale Alessandro Mattinzoli.

Durante il confronto non è mancato un punto di attenzione sull’area sud ovest della città dove sono presenti diverse zone dismesse, a partire dalla Caffaro. L’anno scorso, nel 2020, è nato il progetto “Brixia Future District” proprio per sviluppare il futuro di questi quartieri dal punto di vista della rigenerazione urbana e del recupero degli spazi. E si è verificato come in questo ambito si stiano moltiplicando gli investimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.