Quantcast

Brescia, terzo furto in tre settimane alla “Mamme e papà separati”

L'ennesimo colpo è andato in scena nel fine settimana. I componenti dell'associazione sono ormai esasperati.

(red.) L’associazione “Mamme e papà separati” di Brescia, che ha la sede in via Rose in città, si sente perseguitata dopo l’ennesimo furto, il terzo nell’arco di tre settimane, subito nell’ultimo weekend, tra sabato 15 e domenica 16 maggio. I membri del sodalizio, a partire dalla presidente Eugenia Maifredi, se ne sono accorti ieri, lunedì 17, al momento di rientrare in sede per l’inizio della nuova settimana di attività. Anche se gli aiuti agli indigenti sono stati sospesi proprio a causa dei numerosi furti di cui l’associazione è stata vittima.

Addirittura se ne contano sei nell’arco di un anno. I malviventi, forse lo stesso gruppo che ha agito anche nelle occasioni precedenti, si sono mossi raggiungendo lo stabile di proprietà del Comune sfondando due porte. Entrati, hanno consumato un banchetto sul posto e rubato delle bottiglie di olio d’oliva e qualche genere alimentare. E a questo punto i componenti dell’associazione sono esasperati, sottolineando la scarsa tranquillità che si respira tra via Rose e via Villa Glori.

Ad accertare l’ennesimo furto sono stati gli agenti della Polizia di Stato di Brescia, mentre in queste ore il sodalizio presenterà l’ennesima denuncia. Nel frattempo altre associazioni stanno aiutando il gruppo nel sostenere le famiglie indigenti, mentre si attende che venga installato un sistema di antifurto. Anche se la stessa associazione ha già chiesto al Comune di trovare una nuova sede.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.