Quantcast

Coronavirus a Brescia, focolaio tra le Ancelle della Casa Santa Madre

19 suore contagiate (otto ricoverate al Civile e di cui due decedute) e parte degli operatori sanitari in quarantena.

(red.) A Brescia si respira molta preoccupazione dopo l’emersione di un focolaio da nuovo coronavirus tra le Ancelle della Carità che fanno riferimento alla struttura residenziale di via Schivardi, in città, proprio di fronte all’ospedale Civile. E nella struttura sanitaria sono state ricoverate otto suore, di cui due sono purtroppo decedute, mentre le altre versano in gravi condizioni a causa del Covid-19.

Del focolaio tra le religiose della Casa Santa Madre dà notizia il Giornale di Brescia sottolineando come siano 19 le anziane suore contagiate oltre a diversi dei 14 operatori sanitari e che si trovano costretti in quarantena.

Dalla comunità residenziale, interpellata dal quotidiano bresciano, fanno sapere che da tempo chiedevano di vaccinare le religiose che hanno più di 80 anni, ma non essendo una casa di riposo sono state costrette ad attendere il proprio turno che non era ancora arrivato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.