Quantcast

Feste illegali in casa: 15 giovani multati dalla Polizia

Sabato gli agenti della questura di Brescia sono intervenuti in via San Zeno e nel quartiere di San Polo. I vicini avevano segnalato schiamazzi. Sanzionati anche sette minorenni.

(red.) Numerose pattuglie della Questura di Brescia sono state impiegate questo fine settimana in diverse vie cittadine per prevenire il fenomeno degli assembramenti. Sabato pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato hanno interrotto una festa in casa, e multato i partecipanti per aver violato le normative anti assembramento per contrastare la diffusione del Covid.
I poliziotti sono intervenuti intorno alle 17 in via San Zeno, dove alcuni residenti avevano segnalato schiamazzi provenire da un terrazzo. Alla festa erano presenti dieci giovani – di cui sette minorenni – che sono stati identificati e sanzionati. Sette ore dopo, in un’abitazione del quartiere San Polo, gli agenti sono intervenuti, sempre su segnalazione dei residenti, in una casa in cui erano in cinque a festeggiare. Anche in questo caso sono stati tutti sanzionati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.