Quantcast

Pusher italiano di marijuana in manette al Parco Gallo

(red.) Nella tarda serata di lunedì, durante un servizio di controllo del territorio contro lo spaccio di droga nelle vie adiacenti al Parco Gallo di BresciaDue, i carabinieri della Compagnia di Brescia hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 32 anni, italiano di fatto senza fissa dimora, che portava addosso uno zainetto e si muoveva con atteggiamento sospetto.
Dopo un breve appostamento i militari hanno deciso di controllarlo e perquisirlo. Nello zaino, all’interno di una scatolina in alluminio, erano conservati sei involucri di carta stagnola contenenti marijuana per un peso complessivo di 6,8 grammi, mentre altri 19 involucri sempre di marijuana per un peso di  21,20 grammi si trovavano all’interno di una busta di cellophane. Nello zaino vi era inoltre denaro contante per 230 euro, ritenuto provento dello spaccio.
L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza della caserma dei carabinieri di Piazza Tebaldo Brusato sino al rito direttissimo di martedì mattina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.