Vaccino anti-Covid in Poliambulanza, da oggi il richiamo. E c’è la spilla

Il 94% degli operatori sanitari ha aderito e ieri si è conclusa la prima somministrazione. Spilla "Io sono vaccinato".

(red.) Sul fronte delle vaccinazioni contro il Covid-19 nelle strutture sanitarie in provincia di Brescia, ieri, mercoledì 27 gennaio, si è conclusa la somministrazione della prima dose per il personale della Fondazione Poliambulanza. “La campagna, che ha avuto inizio il 7 gennaio scorso, conferma le stime dell’indagine preliminare: ben il 94% degli operatori interni a Poliambulanza, fra cui il 97% dei medici e il 94% degli infermieri, ha aderito alla campagna di vaccinazione – dice il direttore generale Alessandro Triboldi attraverso una nota – la percentuale raggiunge il 100% fra i religiosi: le nostre suore hanno seguito l’esempio di Papa Francesco.

L’adesione registrata è indicativa del grande livello di consapevolezza e responsabilità che contraddistingue tutto il personale della nostra struttura e risultato di un’importante campagna di informazione svolta all’interno dell’ospedale da parte della nostra direzione sanitaria. Sono state somministrate in questa prima fase 2.283 dosi che ci hanno consentito di vaccinare tutto il personale sanitario, oltre agli operatori che a qualsiasi titolo lavorano stabilmente in Poliambulanza, che non siano stati vaccinati altrove.

Le dosi che ci sono state consegnate sono sufficienti a consentire anche il richiamo a 21 giorni, che inizierà il 28 gennaio. Rimane una piccola percentuale di operatori per i quali, prevalentemente per motivi legati alla propria condizione di salute attuale, l’appuntamento è solo rinviato”. Il personale della Fondazione che si è sottoposto alla vaccinazione indosserà una spilla con la frase “Io sono vaccinato” per la trasparenza verso i pazienti che accederanno all’ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.