Quest’anno niente fiere in città: né Sant’Angela Merici né San Faustino

La prima è quella del 27 gennaio e la seconda, la più importante dedicata al patrono di Brescia, avrebbe dovuto tenersi il 15 febbraio.

Più informazioni su

(red.) La Fiera di San Faustino è un evento amatissimo dai bresciani. Un’occasione di festa che contraddistingue l’identità della nostra città, molto apprezzata dagli operatori economici del territorio e da quelli che, provenendo da tutta Italia, contribuiscono a creare l’atmosfera unica che si respira tra le bancarelle.
“Purtroppo la situazione sanitaria che ci ha colpito, ormai da quasi un anno, non è ancora risolta”, si legge in una nota del Comune di Brescia, “i dati del contagio sono ancora allarmanti e, soprattutto, incompatibili con una kermesse di così grande richiamo come la Fiera di San Faustino. Per questo motivo, con rammarico, l’amministrazione comunale deve cancellare l’edizione di quest’anno della tradizionale Fiera del 15 febbraio, così come della Fiera di Sant’Angela Merici, seconda patrona di Brescia, che si sarebbe dovuta svolgere il 27 gennaio. Si tratta di una scelta dolorosa, ma inevitabile. È ancora periodo di fatica e di difficoltà, purtroppo, ma ci auguriamo che il prossimo anno si possano creare tutte le condizioni per poter allestire le fiere in sicurezza, tornando a festeggiare i nostri Santi Patroni per le vie del centro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.