Coronavirus e tpl, a Brescia bus e metro sanificati con una “nebbia”

E' una soluzione nebulizzante in grado di proteggere ogni settimana le sedute dal rischio di infezione del Covid.

(red.) In questo periodo di pandemia da Covid-19 a finire nel mirino delle polemiche sono soprattutto i trasporti pubblici. Non a caso, per esempio a scuola, anche se il dato del contagio è molto ridotto si rischia invece di venire troppo a contatto con altri soggetti a bordo dei mezzi. In questo senso dall’inizio di gennaio a Brescia è stata introdotta una tecnologia particolare adottata a bordo dei convogli della metropolitana e degli autobus. Si tratta di un nebulizzatore igienizzante, una vera e propria nebbia, che viene “sparata” nell’arco di qualche minuto consentendo al mezzo in questione di essere sanificato in poco tempo e poter riprendere il servizio.

E’ il sistema Silver Barrier, una sorta di nebbia d’argento, che è in grado di proteggere dopo ogni settimana dai rischi di contrarre virus. Il prodotto, realizzato dalla ditta bresciana Teknofog, è stato testato dall’Università di Ferrara e quella di Brescia, oltre che dall’Istituto Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna. Ora è in attesa di ricevere l’attestato di presidio medico chirurgico.

La stessa tecnologia, nell’ambito delle procedure di sanificazione per le quali a Brescia si pagheranno 200 mila euro nel 2021, sarà adottata anche negli infopoint di via Trieste, a quello di piazzale della Stazione e via San Donino. In ogni caso, dalla presentazione del prodotto avvenuta ieri, lunedì 18 gennaio, è emerso come ovviamente i passeggeri devono continuare a rispettare gli ormai noti comportamenti di sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.