Quantcast

Brescia, rissa in piazza Paolo VI: arresto per i tre fermati dalla Polizia

Due della provincia di Cremona e un bresciano, si erano scontrati con decine di ragazzini che erano fuggiti.

(red.) Non solo le ferite, ma per loro sono scattate anche le manette. Si tratta dei tre giovani che nella prima serata di ieri, domenica 13 dicembre, sono stati coinvolti nella maxi rissa nei pressi della piadineria di piazza Paolo VI a Brescia. Sul posto si era mossa una Volante con la Polizia del commissariato del Carmine e fermando i tre, mentre tutti gli altri partecipanti erano riusciti a scappare.

I tre, secondo quanto è stato accertato, erano ubriachi e la rissa sarebbe scoppiata dopo una battuta da uno dei tre alla dipendente del locale. Il trio ha incassato colpi e pugni e uno di questi era stato portato al pronto soccorso con una contusione al polso destro e una prognosi di 5 giorni.

I tre fermati erano stati condotti in questura per rissa dove hanno incassato anche l’arresto, con una sanzione per ubriachezza. Sono un 26enne e un 25enne della provincia di Cremona e un bresciano di 25 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.