Brescia, cancellato mercato Emporium. Ambulanti contro il Comune

I venditori hanno lamentato di essere stati avvisati solo il giorno prima da un messo comunale in bicicletta.

(red.) Questa mattina, lunedì 14 dicembre, in prefettura a Brescia ci sarà un incontro per trovare una mediazione dopo quanto successo agli ambulanti che ieri pomeriggio, domenica 13, avrebbero dovuto allestire le proprie bancarelle nell’ambito del mercato Emporium. L’evento, come recupero di un sabato sospeso a causa della Mille Miglia, era previsto in piazza Vittoria. Ma agli stessi venditori ambulanti non è piaciuto il modo in cui il mercato è stato soppresso.

Tanto che, come raccontano, il giorno precedente, sabato, erano stati raggiunti tra le bancarelle da un messo comunale in bicicletta che comunicava loro la cancellazione dell’Emporium. E ieri, come forma di protesta, hanno cercato di raggiungere piazza Vittoria a bordo dei loro furgoni. Ma sono stati bloccati dalla Digos che ha chiuso loro la piazza. Ai commercianti esclusi dall’evento – anche se in piazza Vittoria si è svolto il mercatino dell’antiquariato – non è piaciuto il modo in cui è stata comunicata la cancellazione dell’Emporium.

Anche se a loro è stato detto di aver preso quella decisione per il rischio di assembramenti. In attesa della convocazione di questa mattina in prefettura, Raffaele Cirillo a capo della Fiva Confcommercio provinciale ha detto di voler presentare una class action e denunciare Emilio Del Bono e Valter Muchetti, non come rappresentanti della Loggia, ma come persone e chiedere loro il risarcimento danni. “I cittadini non devono pagare” dicono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.