Quantcast

Brescia, all’ingresso del Civile il quarto flash mob di medici e infermieri

Ieri, per il quarto venerdì consecutivo, chi ha protestato si è rivolto prima alla direzione e poi ai pazienti degenti.

(red.) Prima verso la direzione, come segno di apertura e dialogo, poi dandole le spalle e rivolgendosi ai pazienti. Anche ieri, venerdì 11 dicembre, un centinaio tra medici, infermieri e tecnici dell’ospedale Civile di Brescia hanno tenuto un flash mob di pochi minuti lungo la scalinata all’ingresso dell’ospedale.

E’ il quarto venerdì consecutivo che vede la manifestazione dei camici bianchi, ma non solo, del massimo ospedale cittadino denunciare di non essere stati coinvolti nelle decisioni sulla nuova organizzazione della struttura per fronteggiare la pandemia, ma anche lamentando le carenze del Servizio sanitario nazionale. Per questo motivo, con tanto di camici indossati e mascherine, per cinque minuti sono rimasti in silenzio nel loro, ormai diventato consueto, presidio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.