Lombardia “arancione”, 2° e 3° medie in classe. A Brescia aumentano positivi

Allo scorso 27 novembre sono 270 i casi positivi. Una curva in leggera ascesa: classi e docenti in isolamento.

(red.) Una delle misure più incisive e attese sul fronte del passaggio della Lombardia, quindi anche del bresciano, in zona “arancione”, è la possibilità che possano tornare a fare lezione in classe anche gli studenti delle classi seconde e terze medie. Una situazione che da oggi, lunedì 30 novembre, riguarda 27 mila studenti di 192 istituti in città e provincia. E se il sentore comune, giustificato da una serie di dati, è che in ambito scolastico i contagi sono molto ridotti, tuttavia, almeno a livello del territorio cittadino di Brescia, si sta intravedendo una curva in ascesa.

I numeri riportati dal Giornale di Brescia e relativi al periodo dal 20 al 27 novembre parlano di 270 casi positivi in tutte le scuole di ogni ordine e grado, coinvolgendo 244 classi e portando 2.476 studenti e 76 insegnanti in isolamento. Dati, appunto, in aumento rispetto ai giorni precedenti al 20 novembre e anche rispetto a fine ottobre. Ma la percentuale di aumento è ritenuta ridotta. A livello provinciale, tutti gli studenti coinvolti possono tornare in presenza, tranne alcune eccezioni.

Si parla della media “Bertazzoli” di Carpenedolo dove gli studenti delle seconde e terze medie potranno tornare in classe da domani, martedì 1 dicembre, per consentire la sanificazione. Alla “Perlasca” di Rezzato, invece, il rinvio sarà di una settimana per permettere di riparare un guasto all’impianto di riscaldamento. Una situazione che ha portato a far arrabbiare le famiglie, considerando che quel disagio si stava registrando da diversi giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.