Brescia, spaccia cocaina in corso Garibaldi: 37enne arrestato

Un tunisino recidivo aveva la sua base in un appartamento e spacciava tra le panchine e un bar vicino.

(red.) Nei giorni precedenti a martedì 13 ottobre gli agenti della Polizia locale di Brescia sono stati impegnati nel nuovo ennesimo arresto di uno spacciatore di sostanze stupefacenti in città. Gli operatori hanno verificato con attenzione i movimenti che avvenivano tra pusher nel centrale corso Garibaldi, così sono entrati in azione. Hanno raggiunto l’abitazione di un 37enne tunisino, residente con alcuni connazionali in un appartamento al terzo piano dello stabile.

E durante la perquisizione, in un armadio, è emerso uno zaino con all’interno 52 grammi di cocaina in un sasso, un bilancino di precisione e materiale per confezionare la droga. Gli stessi agenti hanno anche scoperto che quella era la sua base di rifornimento, per poi procedere con la cessione delle dosi tra le panchine e un bar vicino. L’uomo, già finito in manette più volte sempre per spaccio, è stato di nuovo arrestato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.