Quantcast

Brescia, in via Tirandi inaugurato il rinnovo della pista di atletica

Un solo mese e mezzo di lavori per riqualificare la struttura sportiva. In arrivo anche un percorso vita.

(red.) Da ieri, giovedì 1 ottobre, la città di Brescia può tornare ad avere una pista di atletica. E’ quella che è stata inaugurata in via Tirandi, all’interno del complesso sportivo, in attesa del campo Calvesi e soprattutto della nuova pista prevista a Sanpolino. L’opera nella struttura sportiva di via Tirandi, di proprietà della Provincia e affidata per trent’anni al Cus dell’Università degli Studi di Brescia, ha visto un completo rinnovo con nuovo manto, una piastra polivalente vicino al campo da calcio e migliori spogliatoi.

I lavori si sono svolti in solo un mese e mezzo per un importo di 380 mila euro tra l’Università, il Cus e la Provincia. Presenti al taglio del nastro il primo inquilino del Broletto Samuele Alghisi e il rettore della Statale Maurizio Tira insieme al presidente del Cus Claudio Orizio. La pista sarà aperta non solo agli studenti universitari e ai tesserati del Cus, ma anche a tutti i cittadini, a partire dagli studenti dei vicini istituti superiori Tartaglia e Abba.

E l’operazione non si conclude qui, perché è stato annunciato anche l’arrivo di un percorso vita intorno al complesso. Nel corso della cerimonia è stata anche consegnata a Federica Frigerio, studentessa del terzo anno di Medicina e triatleta, una borsa di studio in memoria di Mario Mariani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.