Brescia, follia in auto di un ubriaco con la Polizia. Per un divieto di sosta

E' successo mercoledì pomeriggio. L'uomo, un 31enne, aveva implorato due vigilesse di non multarlo.

(red.) Era solo una multa per divieto di sosta, ma quella sanzione ha ingenerato in un 31enne bresciano un comportamento tale da muovere diverse pattuglie della Polizia locale in città. E’ quanto accaduto l’altro pomeriggio, mercoledì 23 settembre, di cui dà notizia Bresciaoggi, nel momento in cui il giovane è tornato alla sua Audi parcheggiata in via Solferino. Il problema è che non avrebbe potuto sostare in quel posto e quando ha visto due vigilesse notificare la sanzione, l’uomo si è addirittura inginocchiato chiedendo di non essere multato perché considerato nullatenente.

Negli stessi minuti l’uomo, ubriaco, è tornato alla guida del veicolo ed è partito rischiando anche di investire una delle due agenti che aveva usato lo spray urticante, ma senza riuscire nell’intento di fermare il giovane. La corsa dell’automobilista è proseguita verso via Vittorio Emanuele dove il 31enne è stato anche inseguito in auto da altre pattuglie, di cui una speronata, prima di essere bloccato.

Il giovane bresciano è stato denunciato a piede libero per violenza, danneggiamento, lesioni, oltraggio e resistenza e dovrà pagare una sanzione salata per aver violato il Codice della Strada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.