Coronavirus, in Duomo Vecchio a Brescia il concerto per le vittime

Stasera alle 20,30 l'ultimo dei tre appuntamenti dopo quello al Duomo di Milano e alla basilica di Bergamo.

(red.) Questa sera, mercoledì 9 settembre, con l’appuntamento di Brescia si chiuderà il trittico dei concerti proposti nei paesi più colpiti dalla pandemia sanitaria da coronavirus. Dopo il Duomo di Milano lo scorso 4 settembre e la basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo di lunedì 7, stasera alle 20,30 sarà il turno del Duomo vecchio di Brescia.

Qui il maestro Riccardo Chailly dirigerà l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e il Coro per la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi. Ad esibirsi saranno i solisti Krassimira Stoyanova, Elina Garanca, Francesco Meli e René Pape. Tra il pubblico saranno presenti quanti hanno lottato per assistere i malati contagiati dal coronavirus. Il concerto è promosso dal Comune di Brescia con la Fondazione del Teatro Grande e la diocesi, insieme a Intesa Sanpaolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.