Brescia, video su Instagram e rissa tra ragazze. Scattano quattro denunce

Prima gli insulti sui social, poi la richiesta di chiarimento e l'appuntamento diventato follia a metà giugno.

(red.) Nei giorni precedenti a sabato 5 settembre i carabinieri bresciani della Compagnia e di piazza Tebaldo Brusato hanno fatto scattare quattro denunce tra tre ragazze e un ragazzo per un pomeriggio di follia dello scorso 15 giugno in piazza Paolo VI in città, davanti al Duomo, nel cuore del centro storico. Quel giorno una decina di ragazze erano rimaste coinvolte in una maxi rissa tra calci e pugni, al termine della quale una 14enne era rimasta ferita a terra con una prognosi di venti giorni a causa di contusioni ad alcune costole. Ma per arrivare a quella scena i militari hanno ricostruito quanto era successo in precedenza.

Tutto sarebbe partito nel momento in cui due ragazze si erano date appuntamento in città per chiarire una vicenda e per farlo avevano anche chiesto l’aiuto di alcuni amici. A far scattare quello scenario era stata una ragazza minorenne che dal cellulare del fidanzato aveva postato su Instagram un video in cui salutava l’ex fidanzata del proprio ragazzo. Nei giorni successivi attraverso i social erano partiti cori di insulti da una parte e dall’altra fino alla necessità di chiarirsi.

Cosa che avvenne proprio quel pomeriggio di metà giugno davanti a numerosi testimoni. La 14enne ferita venne portata in ospedale per essere medicata e poi in caserma per testimoniare l’accaduto. Dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza e da altre testimonianze i carabinieri hanno identificato i protagonisti di quella rissa, portando a quattro denunce, di cui tre ragazze (due minorenni) e un ragazzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.