Brescia, a 150 anni dalla nascita di Maria Montessori aperto un giardino

Ieri inaugurato il giardino davanti alla stazione della metropolitana di San Polo e all'istituto comprensivo 1.

(red.) Ieri, lunedì 31 agosto, si è celebrato il 150° anniversario della nascita di Maria Montessori, la pedagogista la cui tradizione di insegnamento viene adottata in diverse parti del mondo. E per ricordare la celebre professionista italiana scomparsa nel 1952 ieri mattina a Brescia è stato inaugurato un giardino intitolato proprio all’educatrice. Lo spazio scelto dall’amministrazione comunale si trova nel quartiere di San Polo, proprio davanti alla stazione della metropolitana San Polo Cimabue e vicino all’istituto comprensivo Polo Est 1. La richiesta di uno spazio era arrivata dall’associazione Montessori di Brescia guidata da Rosa Giudetti.

Allo scoprimento della targa erano presenti il sindaco Emilio Del Bono, gli assessori Roberta Morelli e e Valter Muchetti, il presidente del Consiglio comunale Roberto Cammarata e quello del consiglio di quartiere Basile. Oltre a diversi insegnanti di scuole montessoriane presenti in tutto il bresciano. In occasione dell’inaugurazione sono stati letti anche i messaggi del presidente dell’Opera nazionale Montessori Benedetto Scoppola e della bisnipote dell’educatrice Carolina Montessori. Ed è stata anche l’occasione da parte del primo cittadino Emilio Del Bono di dire che in vista della riapertura delle scuole dal 14 settembre è tutto pronto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.