Piccoli negozi di Brescia, in arrivo un altro milione di euro dalla Loggia

Il bando dal 31 agosto fino al 30 settembre ed è rivolto ai negozi al dettaglio che hanno più sofferto la chiusura.

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 8 agosto il sindaco di Brescia Emilio Del Bono e gli assessori al Bilancio e alla Rigenerazione urbana Fabio Capra e Valter Muchetti hanno presentato un nuovo sostegno economico da 1 milione di euro destinato ai negozi più piccoli e colpiti dalla serrata totale di marzo e aprile. Il contributo, fino a 1.000 euro per ogni attività che lo chiederà, punterà a rimborsare la Tari e l’Icp già pagata. E’ un’altra misura che si aggiunge ad altre emesse, come il Cosap (canone di occupazione del suolo pubblico) azzerato fino a ottobre e l’ampliamento gratuito dei dehors, il taglio fino al 25% della parte variabile della Tari e altri interventi economici.

Il bando che mette in campo un milione di euro si aprirà il 31 agosto fino al 30 settembre e per erogare i soldi già a ottobre. Ma il primo cittadino ha già annunciato che, in caso di bisogno, in autunno saranno recuperate nuove risorse. Al bando possono partecipare tutte le piccole attività al dettaglio già presenti al 23 febbraio scorso, non alimentari, rimaste chiuse a causa del lockdown.

Il milione di euro stanziato arriva dal fondo SOStieni Brescia e si aggiunge alle risorse per quasi 28 milioni di euro giunte dal Governo e 2,3 milioni dalla Regione Lombardia. Il prossimo 10 settembre è prevista anche la pubblicazione di altri due bandi, uno comunale e uno regionale, di cui il primo da 170 mila euro per coprire fino alla metà delle spese di un negozio nel distretto urbano del commercio e fino a un massimo di 2 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.