Brescia, per tutto luglio nei weekend si consuma solo ai tavoli

Sarà prorogata per tutto il mese l'ordinanza del sindaco per evitare assembramenti nei luoghi di aggregazione.

(red.) L’ordinanza che il sindaco di Brescia Emilio Del Bono aveva firmato prevedendo il divieto di asporto delle bevande alcoliche nei fine settimana dalle 20 sta funzionando. Dal momento dell’introduzione, infatti, non si sono più viste scene simili agli assembramenti che si erano creati in piazza Arnaldo, con molti clienti anche senza mascherina. Il provvedimento del primo cittadino, che sta ottenendo risultati, sarà quindi prorogato per tutto il mese di luglio.

Di conseguenza, a partire dalle 20 si potranno consumare i drink solo stando seduti ai tavoli dei locali. E per assicurare il rispetto ci saranno anche le forze dell’ordine. Una misura, quella del divieto di asporto, che riguarda anche i negozi, supermercati e distributori automatici. L’intenzione sarebbe poi quella di sospendere gli effetti dell’ordinanza in agosto nel momento in cui, quando i cittadini andranno in vacanza, la città dovrebbe svuotarsi e a quel punto non dovrebbero vedersi nuovi assembramenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.