Passaporti, riapre l’ufficio di Brescia ma serve l’appuntamento

Più informazioni su

    (red.) L’Ufficio Passaporti della questura di Brescia, oggi è ritornato ad essere aperto al pubblico operando solo ed esclusivamente previo appuntamento/prenotazione on line, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e di divieto di assembramento. Gli appuntamenti per la presentazione delle istanze di rilascio dei passaporti dovranno essere fissati esclusivamente attraverso l’“Agenda Passaporto”, raggiungibile on line dal sito ufficiale della Polizia di Stato, all’indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it.
    Il sistema permette di scegliere il giorno e l’ora per la presentazione dell’istanza e per la rilevazione delle impronte digitali. Si ricorda che sarà obbligatorio, per l’accesso ai locali, indossare i dispositivi di protezione individuale.
    Sono ammesse eccezioni alla regola della prenotazione online solamente nei casi di situazioni urgenti relative a motivi di salute e/o lavoro, rigorosamente documentati. In questo caso, l’istanza dovrà essere sottoposta all’attenzione del responsabile dell’Ufficio Passaporti tramite e-mail alla seguente pec: uffpassaporti.quest.bs@pecps.poliziadistato.it.

    Si precisa quindi che si potrà accedere all’Ufficio soltanto tramite appuntamento o prenotazione online.
    Inoltre, per evitare inutili assembramenti e per agevolare i cittadini, si comunica che tutti i passaporti stampati nel periodo covid ed in giacenza presso l’Ufficio Passaporti, verranno consegnati nei prossimi giorni attraverso le seguenti modalità: nella città di Brescia tramite il Comune, in provincia tramite i Comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri e nei comuni appartenenti alla Comunità Montana di Valle Camonica tramite lo stesso ente.
    Pertanto tutti i cittadini, in attesa di ritirare il nuovo passaporto, saranno contattati direttamente dai suddetti enti per stabilire le modalità di consegna.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.