Brescia, rimane bloccato con lo zaino tra le porte del treno

Ieri sera un 23enne è stato portato alla Poliambulanza. La Polizia di Stato sta indagando su quanto successo.

(red.) E’ un incidente assurdo quello che ieri sera, lunedì 1 giugno, ha portato un ragazzo di 23 anni a finire in codice rosso alla Poliambulanza di Brescia. Gli agenti della Polizia di Stato stanno ancora ricostruendo i dettagli dell’accaduto, ma sembra che il giovane albanese residente nel quartiere Fiumicello fosse arrivato in treno alla stazione ferroviaria.

Erano circa le 22,30 e nel momento di scendere, forse assonnato o per altri motivi, si sarebbe accorto di aver dimenticato lo zaino a bordo del convoglio. Quindi sarebbe di nuovo salito per poi recuperare il bagaglio e scendere, ma sarebbe rimasto incastrato tra le porte che si stavano richiudendo in vista di ripartire. Dal posto è stato lanciato l’allarme facendo intervenire l’automedica e un’ambulanza di Brescia Soccorso che hanno trasportato il giovane in codice rosso in ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.