Quantcast

Musei, a Brescia da giovedì Santa Giulia e Pinacoteca. Il calendario

Oggi uno dei pochi a riaprire il Vittoriale di Gardone Riviera (solo il parco). Domani le indicazioni di Brescia Musei.

(red.) Il nuovo decreto del presidente del Consiglio (Dpcm), così come la nuova ordinanza della Regione Lombardia in merito alla ripartenza, prevede la possibilità di riaprire da oggi. lunedì 18 maggio, anche i musei. Ma in provincia di Brescia saranno pochissime le realtà che apriranno oggi, mentre il resto tornerà visibile al pubblico nel corso della settimana o in altre date ancora da definire. A Brescia città, per esempio, domani, martedì 19, saranno presentate tutte le indicazioni in vista della riapertura delle varie sedi museali da giovedì 21 maggio. Quindi, il museo di Santa Giulia così come la Pinacoteca come sottolineato dal direttore della Fondazione Brescia Musei Stefano Karadjov. Sempre domani saranno fornite anche nuove indicazioni per poter tornare al Castello, al Museo delle Armi e al Parco archeologico.

Di certo saranno molto incentivate le prenotazioni e in ogni caso i turisti dovranno indossare la mascherina e potranno contare sul gel igienizzante e su percorsi per evitare gli assembramenti. Nel frattempo si sta anche organizzando il summer camp che, vista la necessità di spazi maggiori, si allargherà anche al Castello a favore dei bambini. Per quanto riguarda le altre aperture di sedi museali, anche in provincia, a Gavardo si attende questa settimana la riapertura del museo archeologico della Valsabbia, ma di certo servirà prenotare la visita e senza audioguide.

Domani, martedì 19 maggio, a Cellatica riaprirà la casa-museo della Fondazione Paolo e Carolina Zani solo con visite guidate e su prenotazione. In Valcamonica si deve ancora attendere per la riapertura del museo dell’archeologia Mupre, quello romano di Cividate e anche sui parchi di Naquane e Cemmo, oltre al parco delle incisioni rupestri di Capo di Ponte e il palazzo della Cultura di Breno. Sul lago di Garda, invece, oggi, lunedì 18, riapre solo il Vittoriale (solo il parco), mentre la villa romana di Desenzano, il Castello scaligero di Sirmione e le Grotte di Catullo devono ancora attendere. Oggi, lunedì 18, proprio al castello di Sirmione alle 18 sarà suonato il “Silenzio fuori ordinanza” nell’ambito della Giornata internazionale dei Musei e appuntamento visibile online sul sito dei musei lombardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.