Rosa scomparsa, genitori in trasferta a Brescia

"Chi l'ha visto?" è tornato a occuparsi della napoletana 15enne sparita da casa da maggio. Madre e padre alla Badia dal padre del 28enne pakistano fuggito.

Più informazioni su

(red.) Mercoledì sera 18 ottobre una parte della trasmissione “Chi l’ha visto?” su Rai 3 (guarda il video) è stata dedicata alla scomparsa di Rosa Di Domenico, la 15enne napoletana di Sant’Antimo sparita da maggio. I genitori della ragazza, Rosa e Luigi, hanno raggiunto Brescia, nel quartiere Badia, per parlare con il padre di Qasib Alì, il 28enne pakistano che avrebbe attirato la ragazza tramite chat.

I genitori hanno chiesto all’uomo, ma senza avere risposte, dove sarebbe fuggito il 28enne e quindi dove la ragazza potrebbe trovarsi. Hanno anche rivelato di essere disponibili a ritirare le denunce verso il giovane se avranno risposte. Sulla vicenda indaga anche l’antiterrorismo della procura di Napoli e si pensa che il 28enne e la ragazza siano in Medio Oriente. Ma l’ipotesi più accreditata è che si trovino in Germania.

Pare anche che Rosa sia stata costretta a iniziare un percorso di islamizzazione, ma non c’è nulla di certo. E il padre della 15enne ha rivelato che il giorno della scomparsa la ragazza avrebbe ricevuto, dietro minacce, un cellulare da un pakistano con il quale forse avrebbe dovuto parlare con il 28enne. La rivelazione, emersa dal programma, arriva da due ragazze che hanno preferito restare anonime.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.