Quantcast

Campo Marte, cittadini: deve restare parco

Presentato in Loggia il piano di idee partecipato per rilanciare l'area verde del centro storico. Sale di letture e spazi con più funzioni nell'edificio.

Più informazioni su

(red.) Parco dotato di tutte le attrazioni sportive e aperto all’attività di ginnastica e relax, senza barriere architettoniche e con l’edificio abbandonato da destinare a funzioni e servizi ricreativi. Ma deve restare un parco, un’area verde. E’ la sintesi che emerge nel progetto partecipato per dare un nuovo volto al Campo Marte, nel centro storico di Brescia. Cittadini, associazioni, i consigli del quartiere e Urban Center hanno collaborato tra laboratori e incontri all’iniziativa “Un cuore per Marte”. Da aprile a giugno hanno sviluppato una serie di punti ed esigenze che fanno parte di un piano presentato in Loggia.
Per l’edificio presente all’interno del parco, passato dal Ministero della Difesa al Comune, i residenti chiedono un bar con dehor, servizi igienici, spogliatoi, sale di lettura e per conferenze e spazi polifunzionali per le associazioni. Per il resto del parco, invece, la sistemazione di tavoli e panchine e dei campi sportivi. Su questo hanno trovato l’appoggio dell’assessore all’Urbanistica Michela Tiboni che parla di piattaforme dove praticare volley e basket. Poi la riapertura di alcuni accessi all’area verde, l’abbattimento delle barriere architettoniche e il wifi. Costo totale previsto di circa 800 mila euro. I lavori dovrebbero iniziare nel 2017 dopo la stesura di un progetto esecutivo e l’affidamento dei cantieri. Opera conclusa entro il 2018.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.