Quantcast

Teatro Grande, Del Bono verso dimissioni

Il sindaco di Brescia vuole confermare la sua scelta di lasciare l'incarico di presidente, incompatibile per legge. Altri dettagli usciranno in autunno.

Più informazioni su

(red.) Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono è intenzionato a dimettersi dalla carica di presidente del teatro Grande. In realtà la proposta era arrivata sul tavolo del consiglio di amministrazione della fondazione diversi mesi prima di agosto, ma era stata respinta. Al contrario, il primo cittadino intende confermare la sua scelta e il motivo è dovuto a quanto dice la legge. In pratica, non ci si può sedere sulla poltrona di un ente pubblico che guida e allo stesso tempo su quella di un ente di diritto privato a controllo pubblico.
Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, Del Bono presenterà le sue dimissioni irrevocabili in autunno per una decisione cautelativa. Anche se altri sindaci in Italia non ancora avuto la stessa volontà di farlo. In ogni caso se ne discuterà nella nuova stagione, mentre si prospetta che il sindaco resti presidente onorario, lasciando al cda l’incombenza di nominare un nuovo presidente. Il sovrintendente Umberto Angelini, che è anche direttore del teatro, resta in carica fino al 2020.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.