Parolo: “Campeggi estivi aiutano sviluppo montano”

Più informazioni su

(red.) “Un’importante attività educativa che consente ai più giovani di conoscere e apprezzare lo straordinario patrimonio delle nostre montagne, oltre che a vivere qualche giorno lontano da televisori e computer, coltivando relazioni umane e di amicizia che la frenesia dei nostri giorni tende a cancellare”.

Così il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega alle Politiche per la montagna Ugo Parolo, in visita al campeggio estivo della Parrocchia di Origgio (Va) a Santa Caterina Valfurva (So).

VALORE AGGIUNTO A FORMAZIONE RAGAZZI. Regione Lombardia ha riconosciuto fin dal 2008, con l’approvazione della legge 16, l’elevato valore dei campeggi e dei soggiorni didattico-educativi, innanzitutto per la formazione dei ragazzi, cercando e confermando nel tempo soluzioni che ne consentono il funzionamento, limitando al massimo aggravi e adempimenti burocratici. “La mia massima riconoscenza – prosegue Parolo – va a tutti i volontari che dedicano tempo e risorse a far funzionare queste attività e all’educazione dei nostri ragazzi”.

INVESTIMENTO PER FUTURO DELLA MONTAGNA. “Queste attività – conclude il sottosegretario – sono in piena sinergia con i principi ispiratori della nuova modalità di gestione della parte lombarda del Parco Nazionale dello Stelvio e, in ultima analisi, costituiscono anche un importante investimento per la montagna lombarda e per il suo futuro: portare i ragazzi ‘di città’ sulle nostre Alpi e farli stare a contatto con la natura è sicuramente il migliore modo per appassionarli della bellezza dei nostri monti e delle nostre vallate”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.