Quantcast

Campeggiatori Sebino, ministero vaglia situazione

campeggio iseo(red.) Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo acquisirà elementi conoscitivi sulla situazione dei campeggiatori stanziali del Sebino. Lo comunica lo stesso dicastero, che così darà seguito all’impegno preso dal Governo, a seguito dell’accoglimento dell’ordine del giorno del deputato della Lega Nord, il bresciano Davide Caparini, a prevedere una modifica legislativa che possa risolvere il contenzioso tra campeggiatori e Soprintendenza.
L’odg accolto lo scorso 29 ottobre chiedeva di eliminare la necessità dell’autorizzazione paesaggistica per prefabbricati ed insediamenti tipici dei campeggi, eliminando i dubbi interpretativi che hanno portato i campeggiatori in tribunale per difendere le loro strutture dall’abbattimento.
Anche il Consiglio regionale della Lombardia aveva approvato all’unanimità una mozione, presentata dal consigliere della Lega Nord Fabio Rolfi, che chiedeva di risolvere il problema, a testimonianza della mobilitazione che c’è stata a livello lombardo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.