Quantcast

Profughi, Borghesi (Lega): «Alfano si dimetta subito»

(red.) Sulla questione dell’accoglienza dei clandestini interviene anche il deputato bresciano della Lega Nord Stefano Borghesi: «Siamo alla follia pura, Alfano deve dimettersi subito, l’operazione Mare Nostrum è demenziale, ha fatto aumentare a dismisura gli sbarchi dei clandestini, le morti in mare sono tragicamente aumentate, non è vero che ha salvato vite umane e costa miliardi di euro ai cittadini»
Secono Borghesi, «i Prefetti farebbero meglio a convocare Conferenze Permanenti per parlare di come combattere la disoccupazione e non per minacciare i sindaci cercando di obbligarli ad accogliere clandestini a spese delle nostre comunità. Abbiamo famiglie senza reddito per colpa della crisi e del lavoro che non c’è più. Alla nostra gente rimasta senza una occupazione dal governo Renzi sono arrivati solo proclami e promesse, zero aiuti, zero fondi, niente di niente».
«Per i clandestini- continua l’esponente del Carroccio- spendiamo miliardi di euro, li accogliamo in hotel a quattro stelle, diamo loro una paghetta di 36 euro al giorno. Tutto questo non è più sostenibile, è inaccettabile. E’ ora di finirla, la Lega Nord con i suoi sindaci non è più disposta a tollerare una simile vergogna, faremo una grande manifestazione a Milano il 18 ottobre contro questa invasione e sarà l’occasione per dire basta una volta per tutte a questa politica di falsa accoglienza che ci sta massacrando. Questo Governo scellerato deve andare a casa il prima possibile».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.