Quantcast

Strage fascista di Bovegno, Lacquaniti: “Mai dimenticare”

Più informazioni su

(red.) «Preservare la memoria del Paese è fondamentale per non dimenticare ciò che il nostro popolo ha dovuto subire a causa della barbarie fascista e per tramandare ai nostri figli lo stesso sentimento di ostilità verso quell’ideologia, perchè ciò non possa accadere ancora».
Lo afferma l’onorevole Luigi Lacquaniti, in merito alla commemorazione della strage fascista avvenuta a Bovegno, nella provincia di Brescia, nel 1944. «Per questo oggi mi sembra doveroso rivolgere un pensiero di vicinanza agli abitanti di Bovegno, che ricordano la strage avvenuta settant’anni fa proprio nel piccolo Comune della Val Trompia per mano fascista. La mia solidarietà a chi perse i propri affetti in quella drammatica giornata».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.