Quantcast

A Brescia il circo senza animali

(red.) Negli ultimi due anni le proteste animaliste, sostenute dalla consigliere Donatella Albini, ai circhi bresciani si sono intensificate notevolmente.
Nell’ottobre 2012 il Circo Medrano è finito proprio a Brescia sotto l’occhio investigativo di Animal Amnesty, e le immagini girate al suo interno, dopo essere state mostrate nei TG nazionali sono servite a portare il circo a un rinvio a giudizio per maltrattamento di animali presso il Tribunale di Padova. A Natale 2012 è stato il turno del circo di Aldo Martini, presidiato quotidianamente dagli animalisti e costretto per mancanza quasi totale di pubblico a levare i tendoni con ampio anticipo.
A Novembre di quest’anno è stata Moira Orfei a trovarsi ai cancelli ogni giorno i volontari animalisti a informare la gente sulle condizioni con cui gli animali vengono tenuti ed addestrati.
Ora la popolazione bresciana sensibile al tema del maltrattamento degli animali nei circhi e non solo, può tirare un sospiro di sollievo e godersi lo spettacolo privo di animali del Circo Smile. Acrobati, giocolieri, trapezisti, contorsionisti e clown intratterranno bambini e adulti con la sola propria capacità di ridere e sorridere con grazia e gentilezza.
Brescia non è sola in questa scelta: anche Torino questo Natale ospiterà ben due circhi senza animali, l’hinterland milanese vedrà alternarsi piccoli spettacoli di circo contemporaneo senza animali, mentre a Parma il circo di Mosca ha accettato di esibirsi lasciando a casa gli animali, come previsto dall’ordinanza del sindaco.
«Ci auguriamo vivamente», scrivono la consigliera Albini e il Piercarlo Paderno per Animali Amnesty, «che questa scelta bresciana non sia un’eccezione e che in futuro molti altri spettacoli senza animali possano trovare qui terreno fertile, e che il mai abbastanza compianto Festival del Circo Contemporaneo, amatissimo dai bresciani, possa presto rivedere la luce, per riportare in città una ventata di cultura circense sana e moderna». Venerdì 27 dicembre gli attivisti di Animali Amnesty hanno organizzato una visita al circo alla quale invitano tutti i simpatizzanti dei movimenti animalisti bresciani e non.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.