Quantcast

Stazione, in 50 i “passanti-poliziotto”

(red.) Il Corriere della Sera le ha già definite “ronde”, e in effetti in città sono già in molti a chiamarle così. Dalla Lega ci tengono a precisare, però, che le nuove iniziative volte a sensibilizzare autorità e cittadinanza sul dibattuto tema della criminalità  si chiamano “Passeggiate per la sicurezza”.
C’era anche il consigliere regionale ed ex vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi, giovedì sera davanti alla stazione cittadina.
A organizzare il sit-in (anche se è un termine improprio per una manifestazione che si “passeggia”), il comitato Brescia Sicura, di cui fa parte anche Rolfi.
Secondo le autorità (ma era sufficiente un po’ di abilità di calcolo visto il numero esiguo) sono stati circa 50 i cittadini bresciani che hanno accompagnato Fabio Rolfi per le vie attorno alla stazione. Se non un successo nemmeno una disfatta, per il giovane comitato che sta raccogliendo le istanze della cittadinanza in una zona in cui la criminalità si fa sentire in modo costante.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.