Quantcast

Aler, M5S: «Stiamo con i manifestanti»

I

(red.) Continua la protesta per la gestione dell’Aler. Anche martedì 8 ottobre un centinaio di manifestanti si sono dati appuntamento sotto il Pirellone.
A loro, con un comunicato stampa, il M5S della Lombardia e quello bresciano hanno mostrato il loro sostegno. Iolanda Nanni, portavoce di Movimento 5 Stelle Lombardia, dichiara: «Abbiamo presentato una proposta di legge che sarà discussa domani in Commissione V che riforma completamente la gestione. Tra i pilastri del nostro progetto la cancellazione del “poltronificio” che consentirà di impiegare i 3 milioni di euro annui per le manutenzioni degli alloggi e la possibilità per enti locali e soggetti territoriali interessati di intervenire nella governance dell’Aler».
«La proposta,– continua la portavoce – è solo un primo passo perché l’azienda finalmente ritorni a garantire servizi agli inquilini e personale qualificato nella gestione. Dopo la governance bisognerà intervenire su investimenti in edilizia popolare e garantire una reale accessibilità del diritto alla casa ai cittadini disagiati. Occorre però interrompere la mala gestione di Aler da parte dei nominati della casta politica».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.