Quantcast

A Flavio Bonardi (FdI) il sostegno dei fuoriusciti di Fli

(red.) In campo per lenire le delusioni degli ex Fli della Provincia che hanno deciso di non scendere in campo direttamente per le Regionali.
Flavio Bonardi, presidente della circoscrizione Nord di Brescia, candidato al consiglio regionale per Fratelli d’Italia, riceve l’appoggio di una folta compagine di militanti fuoriusciti da Futuro e Libertà, tra cui Laura Castagna e Deborah Festa, dell’associazione Un sorriso di speranza, insieme al fratello Francesco, ex militante del gruppo giovani di An. “Siamo usciti da Fli perché sono stati letteralmente traditi i principi fondamentali per i quali avevamo creduto nel progetto: trasparenza, etica, meritocrazia”, ha spiegato Castagna, “questi valori non sono stati condivisi dai vertici del partito, preoccupati solo di salvaguardare le proprie poltrone. Il progetto di Fli è fallito. La nostra volontà ora è quella di impegnarci nella costruzione di un nuovo centrodestra, ed è per questo che abbiamo deciso di appoggiare Flavio Bonardi al 100 per cento. E’ giovane, corretto e in questi anni è rimasto vicino ai cittadini, realizzando moltissimi progetti”.
Dal canto suo Bonardiha ribadito il suo grazie agli intervenuti e ai vertici di Fratelli d’Italia, Beccalossi e Labolani, che hanno concesso carta bianca nella gestione della campagna elettorale. Tornando poi al programma Bonardi ha ribadito: “Inutile elencare troppe tematiche, le mie aree di intervento, con l’aiuto dei presenti e di chi vorrai sposare questo progetto di un centro destra nuovo e onesto, saranno il lavoro, la formazione, l’aiuto alle famiglie e in particolare a quelle sofferenti per la presenza al loro interno di persone disabili”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.