Quantcast

Girelli (Pd): “Nella Lombardia di Formigoni manca una visione d’insieme”

(red) “In Lombardia manca una visione d’insieme e un disegno complessivo che sappia difendre il lavoro e i lavoratori”.
Lo ha evidenziato il consigliere regionale Gian Antonio Girelli, capolista della lista del Pd in corso con Umberto Ambrosilo, che ha presenziato ad un incontro a Brescia, organizzato dal circolo Pd di Calcinato. Insieme a Girelli, anche l’onorevole Paola De Micheli, responsabile Pmi Pd. Durante l’incontro, dedicato a giovane e lavoro, Girelli ha sottolineato come  sia necessario che una forza di Governo sappia dialogare con tutti: sindacati, parti sociali, ma anche impresa e società tutta ponendosi innanzi tutto l’obiettivo di partire da un nuovo rapporto con la scuola, pilastro fondamentale delle nostre comunità.
L’onorevole De Micheli ha tratteggiato invece la questione economica con uno sguardo internazionale, sottolineando come la mancanza di coordinamento e di una rete di rapporti istituzionali internazionali siano elementi che il nuovo Governo dovrà affrontare per evitare la marginalizzazione ulteriore delle nostre piccole e medie imprese. Secondo De Micheli, il difficile momento di crisi va affrontato rivalutando e favorendo i distretti industriali e mettendo nelle condizioni di rilanciarsi un tessuto che è fortemente artigiano e industriale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.