Quantcast

Vaccinazioni, Patitucci (Idv): “I cittadini pagano le scelte miopi delle Asl bresciane”

Più informazioni su

(red.) “Saranno i cittadini a pagare le miopi ed incomprensibili scelte dei vertici delle Asl di Brescia e Valcamonica sulle vaccinazioni. Da quest’anno, come ormai noto, anziani e malati di Brescia e Valcamonica non possano più fare le vaccinazioni presso i loro medici di base ma sono obbligati a recarsi nei punti di erogazione predisposti dalle Asl, con tutti gli evidenti disagi che ne conseguono”, rileva Francesco Patitucci, consigliere regionale dell’Italia dei Valori.
“Inoltre, non convince affatto la motivazione alla base di questa decisione: quale sarà l’effettivo del presunto risparmio se, a fronte della revoca del rimborso di 6,16 euro ai medici di base, si dovranno pagare gli straordinari al personale che dovrà garantire il servizio di vaccinazione anche nel fine settimana? Mi sembra”, conclude Patitucci, “che si tratti di uno spot per i direttori Scarcella e Pedrini (entrambi in quota Lega) più che una misura di contenimento dei costi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.