Quantcast

Mac, Pagani (Pd): “Inaccettabile il licenziamento, ci sono gli strumenti per evitarlo”

Più informazioni su

(red.) Solidarietà ai lavoratori della Mac.
Paolo Pagani, Responsabile Provinciale Lavoro del Pd, li ha incontrati  nella giornata di giovedì 18 ottobre, durante il presidio fuori dalla fabbrica. Nell’incontro, Pagani ha ribadito che non è accettabile che, a fronte di un percorso possibile di salvaguardia fondato sull’utilizzo degli ammortizzatori sociali, si apra una procedura che porta inevitabilmente al licenziamento.
“In questo contesto”, si legge in una nota, “Fiat Iveco non può sottrarsi ad una assunzione di responsabilità che favorisca l’attivazione della cassa in deroga e della cassa straordinaria”.
L’auspicio, dunque, che il tavolo previsto per venerdì 19 ottobre in Prefettura si chiuda con un accordo positivo. “Ci sono tutte le condizioni. La vicenda Mac è intrecciata a quella di Fiat Iveco e conferma la necessità inderogabile di un piano industriale di sviluppo, che non può continuare ad essere avvolto nella nebbia”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.