A Bovezzo la “Festa di Liberazione” di Rifondazione comunista

(red.) Tempo di feste per i partiti bresciani. Mentre a Botticino Mattina, da giovedì 19 luglio, si svolge quella del Partito democratico, da questo mercoledì e fino ale 30 luglio, a Bovezzo, si svolge invece quella del Partito di Rifondazione comunista. Sei gli incontri di approfondimento con la presenza del candidato sindaco  Marco Fenaroli. Tra i temi affrontati quello della crisi economica (19 luglio), le istanze No Tav (il 23), il lavoro (il 24), l’immigrazione (il 26) e le donne (il 30). Il 25 si svolge un dibattito tra Fenaroli, Fiorenzo Bertocchi, segretario del Prc di Brescia, e Patrizia Moneghini della Funzione pubblica Cgil di Brescia. Sono Insieme alla politica la Festa di liberazione propone i tradizionali momenti di ristoro, musica e balli: venerdì 20 “40 anni dopo, tributo a Francesco Guccini”, il 21 “Banda popolare dell´Emilia Rossa”, domenica 22 l´orchestra “I Monelli di Romagna”, il 27 luglio “I nipoti” e sabato 28 “Rifondazione Sklero”. A conclusione, domenica 29 luglio, ballo liscio con “I due Nelson”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.