Quantcast

Nuvolera, niente quorum al referendum

Più informazioni su

(red.) Niente da fare. Il referendum indetto a Nuvolera, nel Bresciano, per l’ abrogazione della delibera del Consiglio Comunale che sanciva il recesso della Convenzione sul “Parco delle Colline”, non ha ottenuto il quorum.
573 i “sì” al quesito e 21 i “no”, mentre sette le schede nulle, pari ad un afflusso del 18,44%. Scarso il coinvolgimento della cittadinanza che, in poche centinaia, si è recata alle urne, aperte dalle 7 alle 22.
Una vittoria, invece, per il sindaco che, con la maggioranza, aveva invitato a non andare a votare.
Ma qual era l’oggetto del referendum? Il Comitato “Salviamo il Parco delle Colline”, appoggiato dalle due liste di minoranza “Camminare Insieme” e “Civica Nuvolera” ha raccolto le firme per l’indizione del referendum, in tutto 1.010 consensi, numero sufficiente per la consultazione, per abrogare la delibera del consiglio comunale n° 12 del 29 aprile 2010 che ha sancito il recesso della convenzione inerente la gestione associata (Brescia, Bovezzo, Cellatica, Collebeato, Rodengo Saiano, Rezzato e Nuvolera) del “Parco delle Colline”.
Il comune di Nuvolera nel 2009 ha aderito al PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) denominato “Parco delle Colline”, ma, un anno dopo, con delibera, è stato deciso di ritirare la propria adesione inserendo invece vincoli di tutela ambientale tramite il Pgt.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.