Quantcast

Urago d’Oglio, per lo studio non si bada a spese

Più informazioni su

Il consiglio comunale di Urago d’Oglio, in provincia di Brescia, ha approvato all’unanimità il Piano Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2011-2012 con un finanziamento totale pari a 204mila e 800 euro. Il presidente della Commissione Pubblica Istruzione, Lorenzo Olmi, come relatore ha sottolineato che, anche quest’anno, tutte le richieste pervenute dalle scuole uraghesi sono state pienamente soddisfatte, compreso il contributo straordinario pari a 5.500 euro elargito alla materna per gli interventi urgenti di rifacimento del refettorio e delle fognature eseguiti la scorsa estate.
“La spesa per l’istruzione del comune di Urago”, ha osservato il consigliere Erica Ghidini, nominata con incarico gratuito nel consiglio di amministrazione della scuola d’Infanzia, “è mediamente superiore tra i comuni del circolo didattico di Rudiano e Roccafranca. Si conferma l’impegno dell’amministrazione Podavitte per il Piano Diritto allo Studio con stanziamenti superiori al 40% rispetto alle amministrazioni precedenti per fare fronte alle esigenze delle nostre scuole e per  garantire un adeguato livello di istruzione dei nostri ragazzi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.