Quantcast

Commerciante rapinata e minacciata con coltello

Più informazioni su

(red.) Minacciata con un coltello e rapinata. La brutta avventura è toccata ad una giovane commerciante di Borgonato, piccola frazione di Corte Franca (Brescia), titolare dell’unico negozio del paesino, il “Lilliput”.
La ragazza, l’altro giorno, ha visto entrare in bottega una donna che ha prelevato due bottiglie dagli scaffali e quindi si è avvicinata alla cassa per pagare con una banconota da 200 euro. L’esercente prima ha controllato che il denaro fosse autentico, poi ha provveduto a darle il resto, ma la cliente, al momento della consegna del corrispettivo, ha preteso anche la consegna della banconata di grosso taglio utilizzata per l’acquisto. La commerciante si è rifiutata e, alle spalle della donna, è comparso un uomo che, estraendo un oggetto contundente, probabilmente un coltello, le ha intimato di consegnare il denaro.
La giovane ha obbedito, spaventata, e i due sono poi scappati, facendo perdere le proprie tracce. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.