Quantcast

Via Corsica, cinese denunciato per atti osceni

Più informazioni su

    (red.) Nel pomeriggio di giovedì 25 settembre una pattuglia della Polizia Locale di Brescia che stava controllando le aree verdi della zona sud della città è intervenuta al parco Marinoni di via Corsica, dove era stata segnalata la presenza di una persona che stava compiendo atti osceni. Giunti sul posto, gli agenti hanno notato un uomo di 38 anni sdraiato su una panchina che si stava masturbando, incurante dei frequentatori del parco.
    Subito bloccato e invitato a rivestirsi, il trentottenne, un cinese che non parlava italiano, è stato accompagnato al comando di via Donegani. Un passante, che aveva ripreso tutta la scena con il proprio cellulare, ha consegnato poi il filmato alla Polizia Locale. Dato che il cinese era privo di documenti personali, gli agenti hanno provveduto a identificarlo tramite foto segnalazione e con i rilievi dattiloscopici. Sentito il magistrato di turno, l’uomo è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.