Salò, tre pregiudicati arrestati dai carabinieri

Nelle scorse notti i militari dell'Arma hanno arrestato due italiani pluricondannati e un rumeno ricercato con un mandato di cattura europeo.

Più informazioni su

(red.) La costante attività di presidio e controllo del territorio da parte dei carabinieri del comando di Salò (che conta 18 pattuglie e 40 uomini, tra cui una unità cinofila), impegnati negli ultimi mesi a pattugliare il territorio fra Muscoline, Gavardo, Vobarno e Manerba del Garda, sembra aver dato i suoi frutti.
Nelle scorse notti sono stati arrestati due italiani pluripregiudicati, gravati da ordini di carcerazione e sottoposizione agli arresti domiciliari. I due erano stati condannati per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, per rapina, per furto aggravato e per sostituzione di persona in concorso.
I militari dell’arma hanno poi catturato anche un operaio rumeno. Si tratta di un pregiudicato, gravato da un mandato di arresto europeo poiché condannato dall’autorità giudiziaria romena per il reato di associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.