Quantcast

Tre furti in un giorno nei negozi della città

Più informazioni su

(red.) Mattinata di lavoro, quella di giovedì 5 dicembre, per la polizia di Brescia. Tre sono stati i furti nei confronti di attività commerciali segnalati in città, due dei quali compiuti nella notte.
Il primo si è verificato alla “Masoin du Chocolat”, in viale Piave, dove ignoti hanno tagliato la saracinesca a protezione della porta d’ingresso e una volta all’interno mettevano a soqquadro il locale asportando euro 300 di fondo cassa. Del fatto si sono accorti i dipendenti la mattina successiva, e hanno immediatamente chiamato la polizia che ha eseguito i rilevi.
Il secondo è invece accaduto nel “Bar Allegro” in città: sul posto gli agenti della Sezione Volanti accertavano la forzatura del cilindro metallico della serratura del cambio monete. La somma asportata è stata di circa 1000 euro suddiviso in banconote da 20 euro.
Il ladro del furto commesso all’Esselunga di via Volta è invece stato individuato e fermato dagli agenti del Commissariato del Carmine. Il giovane, un rumeno di 19 anni, era stato pizzicato dalla sicurezza del supermercato mentre rubava diversi generi alimentari. Ora è stato denunciato ma in stato di libertà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.