Quantcast

Storo, 23enne bresciano in manette per banconote false

(red.) Un 23enne di Vestone (Brescia) è stato arrestato per avere smerciato banconote false.
Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato pizzicato a Storo (Trentino) con in tasca alcune delle banconote da 50 euro contraffatte.
A scoprire che era proprio lui il “distributore” di euro falsi i carabinieri della locale stazione, dopo la segnalazione di una banca che aveva ricevuto un pagamento da una donna con una di queste banconote taroccate.
Dalle immagini delle telecamere a circuito chiuso gli uomini dell’Arma hanno individuato una giovane del posto che sembrava agire con fare sospetto e nella giornata di lunedì la ragazza è stata sorpresa mentre era in compagnia proprio del 23enne bresciano.
Una banconota falsa da 50 euro era appena stata utilizzata in un negozio di Darzo. L’arresto del giovane è stato convalidato ed è stata disposta la misura dei domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.