Quantcast

Brescia, ustionato da una fiammata al bancone del bar

(red.) Poteva essergli fatale la bravata di un amico.
Se l’è vista brutta un 23enne che, nella sera di giovedì 13 settembre, mentre era in un locale, è rimasto ustionato. Mentre il barista, infatti, versava l’alcol su alcune zollette di zucchero, l’amico ha acceso il fuoco con l’accendino. La fiammata ha investito il ragazzo, che ha riportato ustioni a volto, braccia e torace. E’ stato subito portato al Civile, dove dovrà passare 50 giorni in Chirurgia Plastica

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.